FERRARI REX TOUR

e67b7366

Il salotto di Casa Pavarotti, teatro dell’anteprima nazionale di FERRARI REX

Il tour di promozione di FERRARI REX è iniziato pochi giorni dopo l’uscita del libro nelle librerie italiane, ai primi di settembre del 2016. Come primo incontro ho scelto la zona del cremonese, terra amica, dove ho subito avuto una graditissima sorpresa. Tra il pubblico quella prima sera a Soresina c’era anche un grande maestro di giornalismo, l’amico Antonio Leoni, che sarebbe scomparso l’estate successiva. Quel suo volerci essere è stato il suo ultimo regalo a un amico, che ha apprezzato moltissimo.

Dopo l’anteprima cremonese, il primo evento ufficiale del tour, l’anteprima nazionale. A Modena, a casa Pavarotti, ospiti di Nicoletta, la moglie del più grande tenore del mondo.

Il Maestro Andreoli al piano. Dietro a lui e accanto a me, don Sergio Mantovani, il mitico “Don Ruspa,” e Giorgio Nada, il mio editore.

Una cara amica. Una serata indimenticabile tra i muri della casa del Maestro, con Paolo Andreoli al piano a ripercorrere musicalmente alcuni momenti importanti della vita di Enzo Ferrari attraverso melodie che sapevo o semplicemente ipotizzavo potessero piacergli. Tanti ospiti, tanti amici. La stampa come primo momento della serata. Gli straordinari Antonio Ghini, Mauro Forghieri e don Ruspa tra gli altri. Le tre comunità della mia vita: i cremonesi, i milanesi e i modenesi. E dagli Stati Uniti, un amico dei tempi dell’università.

Poi Bologna, Piacenza, Modena e Mantova prima della fine di quello stesso mese di settembre. Mentre le recensioni sulla stampa si susseguivano e l’interesse per il libro e il pubblico alle presentazioni aumentava. Uno straordinario pomeriggio nella bottega in corso Canal Grande a Modena di Massimo, il barbiere del Drake. Con ospiti a me cari come la moglie dell’indimenticato e da me mai abbastanza ringraziato Franco Gozzi.

Due parole sul libro.

Poi ottobre: Ferrara, due volte Cremona, Faenza e Castel San Giovanni. Quindi novembre: Parma, Correggio, due volte Milano (una nell’ambito di Book City), Crema e Marano sul Panaro. Soprattutto Marano sul Panaro, la cittadina dove è nata la mamma di Ferrari. Una serata dal sapore speciale nella casa in cui nacque Adalgisa Bisbini, a ripercorrere l’universo femminile nella vita di Enzo Ferrari. Poi dicembre e il nuovo anno. Con presentazioni dopo presentazioni mentre FERRARI REX era oggetto di attenzione da parte di RAI 1 e Canale 5. Un tour che ha visto un’apparizione a St. Moritz nello splendido contesto di Passione Engadina, che è proseguito fino alla fine del 2017, e che si è concluso con un’ultima data a Modena, dove tutto è iniziato, nel giugno del 2019.

Il momento più bello per un autore, lo specchio delle vanità: il momento della firma delle copie del libro.

In mezzo, la presentazione del libro in lingua spagnola a Città del Messico ai primi di ottobre del 2018. Una serie di interviste da una parte all’altra di quella bellissima e straripante capitale – ospite di quotidiani, riviste e reti televisive di respiro nazionale. E una serata dai contorni magici nella sede di Ferrari Mexico, preceduta da una affollatissima conferenza stampa. Per concludere, la ciliegina sulla torta: una serata all’Istituto Italiano di Cultura di Città del Messico, a poche decine di metri dalla casa di Frieda Kahlo.

Massimo ed io. Uno dei due è stato per tanti anni il barbiere di fiducia di Enzo Ferrari.

E poi il tour americano con l’edizione in lingua inglese di FERRARI REX: Detroit, Boston, Philadelphia, Long Island e New York. Ospite di concessionari Ferrari, di un incredibile Museo dell’automobile, di collezionisti di auto italiane e del Dipartimento di lingua e cultura italiana della NYU, la New York University.